Faro di Dublino, il Baily lighthouse di Howth

di
Faro di Howth, il Baily Lighthouse © Jordan Lessona

Faro di Howth, il Baily Lighthouse © Jordan Lessona

Dal mare d’Irlanda, lo vedevi accendersi intermittente: luce densa che attraversava le nubi, e illuminava la costa orientale dell’Isola. È lì che il faro di Dublino sorge ancora oggi, sul promontorio di Howth – il villaggio a pochi chilometri dalla capitale.

Il Baily lighthouse fu costruito per la prima volta intorno al 1667 da Sir Robert Reading su ordine di Carlo II: in origine era un piccolo cottage con una torre quadrata, alimentato da fuoco di carbone. Nel 1790, entrarono in funzione sei lampade a olio Argand.

Realizzato in alto sul promontorio, la luce del faro di Dublino era spesso avvolta nella nebbia: così quando nel 1810 la “Corporazione per preservare e migliorare il porto della capitale” lo rilevò dalla Revenue Commissioners si decise di spostarlo a sud.

I lavori per costruire il nuovo Baily lighthouse, disegnato da George Halpin Sr, ispettore dei lavori della società, vennero completati il 17 marzo 1814: fu realizzata la casa per il custode, la torre innalzata di 41 metri sul livello del mare e la luce potenziata con 24 lampade Argand e riflettori.

A causa di diversi naufragi nella zona, nel mese di aprile del 1853 si decise di installare la campana della nebbia: solo un paio di mesi prima dello stesso anno, il 15 febbraio, vicino al faro di Dublino era affondata la PS Regina Vittoria facendo 80 vittime tra passeggeri ed equipaggio.

Dopo diversi migliorie strutturali e potenziamenti della luce irradiata, il Baily Lighthouse è stato elettrificato nel giugno del 1972 con un bulbo di 1.500 watt in una lente rotante: il lampo che produceva ogni venti secondi poteva essere visto da una distanza di 26 miglia nautiche (48 chilometri).

Alla fine del 1996, il faro di Dublino è stato l’ultimo a essere automatizzato in Irlanda. Il 24 marzo dell’anno dopo, anche il custode lasciava la struttura modernizzata con radar e apparecchiature di comunicazione. Gli occhi della capitale sul mare d’Irlanda non avevano più luce.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Faro di Dublino, il Baily lighthouse di Howth"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...